Ricarica .308 Winchester e Remington 700 VTR

Ricarica .308 Winchester e Remington 700 VTR
4 (80%) 3 voti

La ricarica per carabina richiede la massima precisione e non sempre è facile trovare la giusta combinazione per la propria arma. Vi sono differenti pesi e forme di palla, bossoli di varie marche, inneschi più o meno adeguati e polveri economiche o care.

La carabina Remington 700 VTR a mio parere rappresenta molto bene il sottile confine tra appeal e funzionalità che Remington ha sapientemente colto nella costruzione di quest’arma lunga dalle interessanti particolarità. Il nuovo modello del 2016 permette l’installazione di un’ottica grazie alla basetta in alluminio già integrata; inoltre l’arma arriva già dotata di un discreto bipede. Il rompifiamma svolge un ottimale compito di compensazione rendendo lo sparo molto piacevole. Il prezzo (circa 1.200 euro) rende quindi l’acquisto un ottimo affare, il rapporto qualità/prezzo e gli accessori inclusi rappresenta uno dei più alti della categoria. Clicca qui per vedere il video della recensione completa del Remington 700 VTR in 308 Win.

Premessa

Passiamo ora alla parte più importante ovvero il tiro con quest’arma. Chiaramente con la calciatura “vuota” l’arma è più nervosa rispetto ad altre ma vi garantisco che il rinculo è completamente gestibile anche da un neofita grazie al calciolo “Super-cell recoil pad” prodotto dalla stessa Remington e disponibile anche per i fucili a canna liscia (garantisco personalmente il suo eccezionale apporto alla riduzione del rinculo percepito).

La canna è di 22” (22 pollici) tuttavia il freno  integrato occupa 2 pollici e pertanto la lunghezza di canna effettiva è di 20 pollici. La rigatura ha un passo di 1:10” (ossia le rigature fanno un giro completo ogni 10 pollici). La rigatura 1:10” permette l’utilizzo di molte tipologie di palla in termini di peso (sono adatte sia le 147 grani sia le 180 grani) e ciò è un bene nella ricerca della ricarica ottimale. Tuttavia avendo una canna più “corta” rispetto ad altre carabine questo ci porta a considerare pesi di palla medio-alti in modo che il proiettile rimanga in canna il più a lungo possibile prendendo bene le rigature e garantendo una maggior stabilità una volta uscito dalla volata.

Palla

Lapua Scenar .308 167 graniI test delle munizioni da me svolti sono partiti considerando una palla da 167 grani della Lapua, modello Scenar. La palla ha una configurazione Hollow Point (punta cava), Boat Tail ed è nota per la sua precisione e qualità. Il costo è abbastanza alto ma si possono trovare numerose offerte on-line anche molto vantaggiose. Ricordiamoci però che lo scopo della ricarica, specialmente per carabina, non è proprio il risparmio bensì la ricerca di una cartuccia ottimale per la propria arma e stile di tiro! Specialmente per quanto riguarda la carabina, il risparmio molto spesso non c’è, anzi…

Bossolo

Lapua .308 WinchesterIl bossolo scelto è sempre Lapua. Come primo test ho voluto utilizzare dei bossoli nuovi, non di primo sparo. Questo per avere più uniformità possibile anche nelle prossime ricariche da testare e confrontare i risultati ottenuti con un bossolo nuovo rispetto ad uno di primo sparo, secondo sparo ecc. Anche i bossoli di casa Lapua sono a livello molto elevato, si riconoscono immediatamente per la loro precisione di assemblaggio e la ricottura effettuata. Vengono venduti in scatole eleganti e funzionali in quantità di 100 e multipli, le misure effettuate con il calibro hanno dimostrato una ottima uniformità e uno scarto bassissimo. Una buona pulizia e l’utilizzo del Neck Sizing piuttosto del Full Sizing garantiscono inoltre una durata eccezionale di questo bossolo!

Innesco

CCI 200 Large Rifle PrimersL’innesco utilizzato è un classico CCI 200 (Large Rifle). Anche per l’innesco si è scelta una nota marca a titolo di garanzia.

Polvere

Lovex S060-02Ho scelto la polvere Lovex S060-02 per il suo ottimo rapporto qualità/prezzo. Mezzo chilo di questa polvere costa 27,00 euro circa, quindi viaggiamo sui 54-55 Euro per chilo contro le più blasonate Vihtavuori che praticamente costano il doppio. La polvere ha forma tubolare con microfori e ciò garantisce un’ottima combustione. E’ inoltre facilmente dosabile anche su un comune dosatore da banco della Lee Precision. Chiaramente non si potrà pretendere una costanza e resistenza agli sbalzi di temperatura come la polvere Vihtavuori, ma è un ottima polvere ed è inoltre di facile reperibilità e utilizzata molti tiratori con i quali potremo scambiare consigli sulle dosi e i pesi palla utilizzati per affinare le nostre ricariche.

Ricariche testate

Dosatore da banco Lee Perfect Powder MeasurePer il test sono state assemblate venti cartucce, tutte con OAL di 71,00 mm, utilizzando una Lee Turret e il set di matrici Lee Ultimate. Sono state suddivise in gruppi di 5 cartucce, ogni gruppo con una dose differente di polvere come segue:

  • 39,5 grani di Lovex S060-02
  • 40,0 grani di Lovex S060-02
  • 40,5 grani di Lovex S060-02
  • 41,0 grani di Lovex S060-02

Il dosatore utilizzato è un semplice dosatore da banco della Lee Precision (Lee Perfect Powder Measure, nell’immagine).

Cartucce di confronto

Per confronto ho utilizzato le cartucce commerciali Fiocchi Exacta che montano una palla Sierra Match King da 168 grani. Devo ammettere che queste cartucce si sposano molto bene con il Remington 700 VTR.

Procedura di ricarica

La ricarica è stata svolta con una pressa Lee Turret e i dies Lee “Ultimate Rifle Dies Set”. Non è stata applicata la crimpatura. Per la polvere è stato utilizzato un dosatore da banco della Lee, “Perfect Powder Measure”, impostato man mano secondo le dosi indicate. Sono state sempre scartate le prima 5 pesate e la sesta è stata verificata per tre volte consecutive con una bilancina di precisione MTM.

Per vedere la procedura completa dell’impostazione delle matrici clicca qui, per vedere nel dettaglio tutti gli step della ricarica clicca qui.

Risultati preliminari a 100 metri

Ore 14.30 del 30.07.2016 – Remington 700 VTR .308 Winchester, ottica Vortex Viper 6.5-20×50 reticolo BDC

Premetto che i risultati ottenuti sono purtroppo inficiati dal notevole effetto miraggio dovuto alle alte temperature (+34°) e qualche immancabile strappo. L’ottica è stata tarata con le Fiocchi Exacta e si nota subito che le ricaricate avrebbero richiesto un click di aggiustamento in derivazione. Le serie sono state fatte con la carabina in appoggio frontale sul bipede di serie e la calciatura in appoggio su un piccolo rest in sabbia ad orecchie di coniglio.

In generale tutti i raggruppamenti sono molto interessanti ma salta all’occhio quello ottenuto con la ricarica da 41,00 grani di Lovex S060-02. Anche i 40,0 grani si sono distinti con un bel doppiaggio del colpo (quello più in basso verso destra) e lo stesso vale per i 40,5 grani. I test con le cartucce Fiocchi sono stati fatti sia per la taratura dell’ottica a canna fredda (1° test) sia alla fine (dopo aver testato tutte le ricariche), quindi con con canna calda (2° test). La canna è stata fatta “riposare” 5 minuti tra una serie e l’altra.

I bossoli sparati non hanno presentato alcun segno di sovrapressione e le cartucce ricaricate si sono dimostrate molto piacevoli allo sparo e, seppur nervosette, completamente gestibili.

Costo della munizione

Costo Quantità Costo per cartuccia
Bossolo Lapua .308W 75 € x 100 1 0,75 €
Palla Lapua Scenar 167 grani 31 € x 100 1 0,31 €
Innesco CCI 200 41 € x 1000 1 0,04 €
Polvere Lovex S060-02 54 € / kg 41 grani 0,14 €
TOTALE 1,24 €

I costi sopra indicati prendono in considerazione un bossolo sempre NUOVO. Anche così facendo si ottiene un costo massimo per cartuccia di 1,24 euro. Per una scatola da 20 munizioni siamo intorno ai 25,00 euro circa, ciò significa che già avremo un risparmio di 5€ rispetto alle cartucce commerciali (€ 30-31 a scatola)!! Già così sarebbe conveniente la ricarica poichè possiamo ottenere prestazioni molto superiori. Consideriamo anche che sono stati utilizzati bossoli e palle della Lapua!

Considerando però che il bossolo è riutilizzabile 3-4 volte almeno (visto che si ricalibra il solo colletto) allora possiamo abbattere notevolmente il costo per cartuccia, ad esempio ponendo 0,75 € diviso 5 utilizzi otterremo un costo per cartuccia pari a 0,64 € (la metà!!) che si traduce in € 12,80 per 20 cartucce. Poco più di 10 euro quindi per una scatola di munizioni dalle ottime performance e studiate per la nostra arma. E’ davvero interessante anche questo aspetto della ricarica, poichè con 100 cartucce sparate, se confrontiamo questo costo con quanto avremo speso in munizioni commerciali emergerebbe che il risparmio è di ben 86 euro! Con 86 euro possiamo acquistare bossoli, palle e polvere di qualità superiore e affinare ulteriormente le nostre cartucce… Pensateci!

Prossimi aggiornamenti

I test effettuati dimostrano già interessanti risultati con le ricariche un po’ più alte (dai 40 grani di Lovex S060-02). Rimane quindi da ripetere queste prove utilizzando le ricariche di 40,0 – 40,5 – 41,0 con i bossoli di primo sparo e confrontarli. Potrebbe anche essere interessante provare delle ricariche fino a 42,0 grani salendo in maniera molto graduale e portarsi poi con le migliori ai 200 metri, quindi ai 300 metri.

Ti invito quindi a tornare a visitare il sito di ArmiFocus per restare aggiornato sui risultati che saranno ottenuti!!

 

Andrea

One thought on “Ricarica .308 Winchester e Remington 700 VTR

Comments are closed.